Piazza Sisto Riario Sforza

In fotografia si vede l'Obelisco di San Gennaro in Piazza Sisto Riario Sforza
In fotografia si vede l'Obelisco di San Gennaro in Piazza Sisto Riario Sforza

Piazza Sisto Riario Sforza presenta uno spazio urbano ridotto. La piazza ha origine antica e sin dal xv secolo è un luogo urbano di interesse architettonico e artistico. Lo slargo, fino all’allargamento ottocentesco di via Duomo, è stato l’ingresso della Cattedrale. E’ in Piazza Sisto Riario Sforza che si svolgevano i festeggiamenti in onore di San Gennaro ed è qui che la Deputazione del Tesoro di San Gennaro, per tener fede al voto fatto dai napoletani in segno di ringraziamento per lo scampato pericolo durante l’eruzione del Vesuvio del 1631, decide di collocare la guglia di San Gennaro, la più antica della città. Il progetto è affidato a Cosimo Fanzago, che progetta un basamento con volute che terminano con un capitello ionico e in cima è collocata la statua bronzea di San Gennaro, opera di Tommaso Montani e dei fratelli Monterosso. La guglia diventa l’elemento dominante e centrale della piazza come accade per Piazza del Gesù Nuovo e Piazza San Domenico Maggiore.

Piazza Sisto Riario Sforza fa da set al cortometraggio The Wholly Family.

1 COMMENTO

  1. […] Piazza Sisto Riario Sforza presenta uno spazio urbano ridotto. La piazza ha origine antica e sin dal xv secolo è un luogo urbano di interesse architettonico e artistico. E’ in Piazza Riario Sforza che si svolgevano i festeggiamenti in onore di San Gennaro ed è qui che la Deputazione del Tesoro di San Gennaro, per tener fede al voto fatto dai napoletani in segno di ringraziamento per lo scampato pericolo durante l’eruzione del Vesuvio del 1631, decide di collocare la guglia di San Gennaro. Il progetto è affidato a Cosimo Fanzago. La guglia diventa l’elemento dominante e centrale della piazza, come accade per piazza del Gesù Nuovo e Piazza San Domenico Maggiore. […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here