Aperta al pubblico in via straordinaria durante le Giornate Europee del Patrimonio. La Chiesa del Salvatore è il luogo di culto più antico i Castel dell’Ovo

La Chiesa del Salvatore al suo interno ha quattro colonne che determinano la pianta a croce. Per quanto rimaneggiata La Chiesa del Salvatore è il più antico edificio di culto di Castel dell’Ovo.

Posta al centro della fortezza la chiesa è il più antico edificio di culto del castello. L’edificio originario, di cui restano ancora il vano quadrato centrale e l’abside irregolare, rientra in una tipologia tipica dell’architettura bizantina. Una chiesa con pianta a croce con quattro colonne e capitelli di spoglio, che reggevano una cupola oggi scomparsa.

Anche la facciata, raffigurata con un ampio rosone nella miniatura del Nodo (1352), è stata successivamente eliminata e la chiesa è oggi accessibile da una porta alle spalle dell’abside.

Affresco all'interno della Chiesa del Salvatore rappresentante la leggenda di Santa Patrizia