Museo della Ceramica Duca di Martina

All'interno di Villa Floridiana il Museo della Ceramica Duca di Martina, è sede di una delle più prestigiose raccolte di arte decorativa

Villa Floridiana, collocata sulle colline del Vomero, ospita il Museo Nazionale della Ceramica Duca di Martina, sede di una delle più prestigiose raccolte di arte decorativa
Villa Floridiana, collocata sulle colline del Vomero, ospita il Museo Nazionale della Ceramica Duca di Martina, sede di una delle più prestigiose raccolte di arte decorativa

Il Museo della Ceramica Duca di Martina, sito all’interno della Villa Floridiana, è sede di una delle più prestigiose raccolte di arte decorativa. Il nucleo principale è costituito dalle collezioni donate da Placido di Sangro, duca di Martina, alla città partenopea nel 1911. La raccolta comprende oltre seimila opere di manifatture italiane, europee e orientali, databili tra il XII e il XIX secolo. Essa è costituita dalle cosiddette “arti minori”: vetri, avori, smalti, bronzi, coralli e, soprattutto, maioliche e porcellane. Il Museo Duca di Martina si articola su tre piani: il tour inizia dal vestibolo del museo, dove sono esposti i ritratti di Ferdinando IV e della duchessa di Floridia. Lungo il percorso è possibile ammirare maioliche cinquecentesche rinascimentali, scrigni, cornici, oggetti in tartaruga, vetri, cristalli, mobili, cofanetti, oggetti d’arredo, avori e smalti. Sono presenti libri e arredi sacri in metallo prezioso, medaglioni miniati, scrittoi da viaggio, una collezione di serrature per forzieri e battenti di portone in ferro, risalenti ai secoli XVII e XVIII e cornice siciliana, datata inizio Settecento, lavorata in diversi materiali preziosi con la riproduzione miniata della Deposizione di Federico Barocci. Una parte della collezione è dedicata all’arte orientale come le porcellane giapponesi e cinesi. E’ possibile vedere collezioni di miniature italiane, francesi e inglesi. Alle pareti di molte sale sono presenti bozzetti di molti pittori napoletani del XVIII secolo come Francesco Solimena, Domenico Antonio Vaccaro, Francesco De Mura, Corrado Giaquinto solo per citarne alcuni. La parte più consistente della collezione è dedicata alle porcellane di diversa provenienza ed è da sottolineare la raccolta di porcellane di Capodimonte, che riveste particolare importanza.

8 COMMENTI

  1. […] modifiche. Nel 1919, Villa Floridiana è acquistata dallo Stato e destinata a sede museale. Il Museo della Ceramica Duca di Martina ospita una delle più prestigiose raccolte di arte decorativa oltre ad accogliere gli appartamenti […]

  2. […] Museo della ceramica Duca di Martina in Villa Floridiana Indirizzo: Via Cimarosa, 77 Telefono: 081.5781776CALIXTO RAMIREZ . CUATROPASOS La mostra presenta, nel Museo del Novecento a Napoli, sei lavori inediti ispirati alla città, realizzati da Calixto Ramirez per dialogare reciprocamente all’interno di un unico spazio concepito come catalizzatore di memorie, dove è possibile leggere la varietà delle suggestioni derivate dalla sua “passeggiata” attraverso Napoli, segnata da incontri ricorrenti con venditori ambulanti, ragazzini che scorrazzano per le vie dei quartieri, fra i profumi e i mercati del pesce, architetture erose e deteriorate dall’azione del tempo e simboli e segni della storia passata e recente della città. L’esperienza napoletana è così riproposta con grande intensità attraverso riferimenti e immagini fortemente evocativi, liberamente desunti dalla contraddittoria seppur affascinante situazione cittadina. La mostra sarà visitabile fino alle ore 21.30. […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.