giovedì 22 Febbraio 2024
Murzillo Chic
HomeeventispettacoliMaresa Galli in concerto nella chiesa di San Potito

Maresa Galli in concerto nella chiesa di San Potito

Maresa Galli Trio in concerto Sketches of Swing domenica 25 novembre nella chiesa di San Potito.

Maresa Galli, accompagnata dai maestri Bruno Persico al pianoforte ed Enzo Amazio alla chitarra sarà in concerto domenica 25 Novembre. Il concerto si terrà nella chiesa di San Potito, recentemente recuperata dall’organizzazione diretta da Carlo Morelli

Il concerto, segue la pubblicazione dell’album All of Me. Maresa, accompagnata dai maestri Bruno Persico, anche arrangiatore e direttore artistico del cd, al pianoforte ed Enzo Amazio alla chitarra vuole omaggiare i maestri del jazz. “Omaggio i maestri – dichiara la cantante jazz – che mi hanno accompagnata nel mio viaggio musicale: Gershwin, Ellington, Jobim, Charmichael, padri di melodie intramontabili”.

Maresa Galli canta i grandi classici del jazz.

In scaletta, per la serata nella chiesa barocca situata al centro di Napoli, sono previsti celeberrimi brani standard di jazz. Si andrà da “Tenderly” (W.Gross/J.Lawrence) a “All of me (G.Marks/S.Simons)”, brano che dà il titolo all’album omonimo. Da “How Insensitive” (N.Gimbel/V.de Moraes/A.C.Jobim) a “The Man I love” (G.Gershwin/I.Gershwin), da “My Funny Valentine” (R.Rodgers/L.Hart) a “Snow” (B.Persico/M.T.Galli) e altre composizioni originali.

Redazione IDN
Redazione IDNhttps://napoli.itineraridellacampania.it
EDITOR E WEB DESIGNER. NATO A VENEZIA NEL 1973, VIVO E LAVORO FRA MILANO E NAPOLI. Sono nato nel 1973 a Venezia. Nascere e vivere a Venezia significa avere la fortuna di crescere respirando il profumo dell'arte in tutte le sue espressioni, dall'architettura alla pittura fino al cinema, così sin da subito mi sono lasciato trasportare da queste sensazioni. Da prima la fotografia, poi il teatro e la televisione, fino a scoprire, verso gli anni novanta, il piacere della sintesi e dell'impatto visivo del segno grafico. E' emozionante vedere stringere nelle mani di persone che non conosci e che non mi conoscono il frutto del mio lavoro.
RELATED ARTICLES

Most Popular