Napoletani a Milano di Eduardo De Filippo

Napoletani a Milano è un film diretto e interpretato da Eduardo De Filippo
Napoletani a Milano è un film diretto e interpretato da Eduardo De Filippo

Napoletani a Milano è un film del 1953 di Eduardo De Filippo. In Napoletani a Milano, don Salvatore Aianello è il punto di riferimento di un ampio gruppo di conterranei, con i quali abita in una fatiscente borgata di periferia. Durante lo sgombero forzato, voluto da una potente società milanese proprietaria del terreno destinato a una nuova fabbrica, muoiono in un crollo alcune persone. Con la speranza di un risarcimento, don Salvatore organizza una “marcia” su Milano con un gruppo di sfrattati, spacciandoli per i parenti delle vittime. Quello che riesce a ottenere è il lavoro per tutti nella fabbrica milanese, che li obbliga ad adattarsi con più o meno difficoltà ad una nuova dimensione di vita. Le difficoltà si ripropongono con la probabile chiusura della fabbrica, che induce gli operai ad unirsi nello sciopero, superando ogni pregiudizio culturale. Un’ingegnosa strategia dei napoletani evita la chiusura e don Salvatore vede ridotte le “distanze” tra nord e sud.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.