Chiesa di Sant’Angelo a Nilo

La Chiesa di Sant'Angelo a Nilo si trova in Piazzetta Nilo, nel cuore del centro storico e della Napoli greco-romana. La chiesa è fondata nel 1384 per volere , ubicata nel cuore del centro storico della città, è nota per il sepolcro del cardinale Rinaldo Brancaccio, opera di Donatello e Michelozzo
La Chiesa di Sant'Angelo a Nilo si trova in Piazzetta Nilo, nel cuore del centro storico e della Napoli greco-romana. La chiesa è fondata nel 1384 per volere , ubicata nel cuore del centro storico della città, è nota per il sepolcro del cardinale Rinaldo Brancaccio, opera di Donatello e Michelozzo

La Chiesa di Sant’Angelo a Nilo si trova in Piazzetta Nilo, nel cuore del centro storico e della Napoli greco-romana. La chiesa è fondata nel 1384 per volere del cardinale Rinaldo Brancaccio, per cui è nota anche con il nome di Cappella Brancaccio. La chiesa è ampliata nel 1535, ma assume l’aspetto attuale con i lavori eseguiti nel 1709, ad opera dell’architetto Arcangelo Guglielmelli. L’interno della chiesa presenta un arredo marmoreo sei-settecentesco, l’organo tardo-barocco e tele di Giovanni Battista Lama inseriti in stucchi disegnati dal Guglielmelli. La Chiesa di Sant’Angelo a Nilo conserva il sepolcro del cardinale Rinaldo Brancaccio, opera di Donatello e Michelozzo. Molto bello è il rilievo, inserito nel sepolcro del cardinale, raffigurante l’Assunzione della Vergine, opera di Donatello. Il pannello è apprezzato per la tecnica dello stiacciato. Un’altra bella opera è il San Michele Arcangelo di Marco Pino, collocato sull’altare maggiore. Vi hanno lavorato artisti come Jacopo della Pila, Michele Guerrisi, Carlo Sellitto e Bartolomeo e Pietro Ghetti solo per citarne alcuni. Dalla chiesa è possibile accedere al cortile di Palazzo Brancaccio, dove nel 1690 è inaugurata la prima biblioteca napoletana aperta al pubblico.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.