sabato 2 Marzo 2024
Murzillo Chic
HomeTeatriAssociazione Teatro Stabile della città di Napoli

Associazione Teatro Stabile della città di Napoli

L’Associazione Teatro Stabile della città di Napoli nasce nel 2002 nel settecentesco edificio del Teatro Mercadante per iniziativa di Regione Campania

L’Associazione Teatro Stabile della città di Napoli nasce nel 2002 nel settecentesco edificio del Teatro Mercadante per iniziativa di Regione Campania, Comune di Napoli, Provincia di Napoli, Comune di Pomigliano d’Arco, Istituzione Comunale per la Promozione della Cultura della Città di San Giorgio a Cremano. Soltanto tre anni dopo, il 23 giugno 2005, ottiene il riconoscimento ministeriale di “Teatro Stabile ad iniziativa pubblica”.

Un modello creativo e organizzativo unico nel panorama teatrale italiano.

Fin dalla sua fondazione, lo Stabile s’è distinto per un modello creativo e organizzativo unico nel panorama teatrale italiano. Al direttore e agli organi istituzionali (presidente, consiglio d’amministrazione) si aggiunge infatti la presenza di un comitato artistico formato da personalità della cultura e del teatro: una pluralità di voci impegnata nell’elaborazione di progetti d’ampio respiro da proporre a una capitale europea della cultura come Napoli.
La risposta alle sollecitazioni provenienti dagli ambienti della tradizione e della ricerca teatrale contemporanea, l’impegno a favorire l’incontro tra le diverse generazioni del teatro, il desiderio di soddisfare le esigenze del pubblico e – nello stesso tempo – di stimolarlo ad addentrarsi in percorsi meno “sicuri” ma tanto più vivi e avvincenti, sono stati i punti di forza che hanno portato il Teatro Stabile di Napoli a estendere il proprio raggio di attività ad altre due sale, il Ridotto e il San Ferdinando, il bellissimo teatro di Eduardo De Filippo.
Dal 2015, lo Stabile di Napoli è entrato, inoltre, nel novero dei Teatri Nazionali italiani.

La nuova stagione del Teatro Stabile di Napoli: una stagione d’autore!

Internazionale ma napoletana, teatrale ma coreografica, shakespeariana ma musicale, la seconda stagione del Teatro Nazionale di Napoli nasce nel segno della varietà.
Una stagione d’autore che accoglie un ricco programma di 21 titoli classici e contemporanei, ma anche di danza e musicali, all’insegna di una pluralità di voci e stili del panorama italiano e di quello internazionale:

LIOLÀ Pirandello
MACBETH Shakespeare
NATALE IN CASA CUPIELLO De Filippo
UN TRAM CHE SI CHIAMA DESIDERIO Williams
IL GIUOCO DELLE PARTI da Pirandello
MISERIA E NOBILTÀ Scarpetta
LA CREATURA DEL DESIDERIO Camilleri
FERDINANDO Ruccello
SCANDALO Schnitzler
MINETTI Bernhard
MAL’ESSERE da Shakespeare
GIULIO CESARE Shakespeare
IL GENIO DELL’ABBANDONO Marasco
MADAME PINK Arias/De Ceccaty
LE TROIANE Euripide
CIRCUS DON CHISCIOTTE Cappuccio
ROCCO/EXTREMALISM Greco/Scholten
YAMA Wertheim
ORESTEA Eschilo
MORTE DI DANTON Büchner

Per ulteriori informazioni www.teatrostabile.it

Redazione IDN
Redazione IDNhttps://napoli.itineraridellacampania.it
EDITOR E WEB DESIGNER. NATO A VENEZIA NEL 1973, VIVO E LAVORO FRA MILANO E NAPOLI. Sono nato nel 1973 a Venezia. Nascere e vivere a Venezia significa avere la fortuna di crescere respirando il profumo dell'arte in tutte le sue espressioni, dall'architettura alla pittura fino al cinema, così sin da subito mi sono lasciato trasportare da queste sensazioni. Da prima la fotografia, poi il teatro e la televisione, fino a scoprire, verso gli anni novanta, il piacere della sintesi e dell'impatto visivo del segno grafico. E' emozionante vedere stringere nelle mani di persone che non conosci e che non mi conoscono il frutto del mio lavoro.
RELATED ARTICLES

4 COMMENTI

  1. […] L’Associazione Teatro Stabile della città di Napoli nasce nel 2002 nel settecentesco edificio del Teatro Mercadante per iniziativa di Regione Campania, Comune di Napoli, Provincia di Napoli, Comune di Pomigliano d’Arco, Istituzione Comunale per la Promozione della Cultura della Città di San Giorgio a Cremano. Soltanto tre anni dopo, il 23 giugno 2005, ottiene il riconoscimento ministeriale di “Teatro Stabile ad iniziativa pubblica”. […]

Comments are closed.

Most Popular