lunedì 20 Maggio 2024
Murzillo Chic
HomeeventiAl Museo archeologico dell’antica Calatia a Maddaloni Conversazioni sull’Appia

Al Museo archeologico dell’antica Calatia a Maddaloni Conversazioni sull’Appia

Primi due appuntamenti di Conversazioni sull’Appia, eventi collaterali della mostra L’Appia ritrovata.

In cammino da Roma a Brindisi di Paolo Rumiz, ospitata fino a marzo al Museo archeologico dell’antica Capua a Santa Maria Capua Vetere.
L’Appia Ritrovata è il racconto del viaggio di Rumiz per scoprire quella che fu la più antica arteria d’Europa e la più importante strada verso l’Oriente.
L’esposizione è promossa e finanziata dalla Regione Campania nell’ambito del progetto “Itinerari culturali e religiosi” attraverso la Scabec società campana beni culturali, realizzata in collaborazione con il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, il Polo museale della Campania ed è a cura della Società Geografica Italiana onlus e Festival della Letteratura di Viaggio.

Sabato 28 gennaio alle 10, al Museo archeologico dell’antica Calatia a Maddaloni, incontriamo Paolo Rumiz e Irene Zambon

Sabato 28 gennaio alle 10, al Museo archeologico dell’antica Calatia a Maddaloni, incontro di Paolo Rumiz e Irene Zambon con gli studenti dei licei della provincia di Caserta. Verrà raccontata l’esperienza fatta con i loro compagni di viaggio, conclusasi il 13 giugno 2015 dopo 611 chilometri, 29 giorni di cammino e circa un milione di passi. Un progetto nato con l’idea di tracciare finalmente il percorso integrale della madre di tutte le vie.

Nel pomeriggio alle ore 17 a parlare dell’Appia e della sua storia al Museo archeologico dell’Antica Capua.

A Santa Maria Capua Vetere, saranno il professor Lorenzo Quilici, ordinario di topografia dell’Italia antica all’Università di Bologna, i curatori della mostra  Paolo Rumiz e Irene Zambon e l’attore e lo crittore Giuseppe Cederna, l’autore de “Il Grande Viaggio” (edizioni Feltrinelli), in cui racconta il suo pellegrinaggio nel nord ovest dell’India ed è figlio di Antonio, archeologo, intellettuale e ambientalista, che fu tra i fondatori di Italia Nostra e grande sostenitore della difesa dei territori italiani dalle speculazioni edilizie.

La mostra “L’Appia ritrovata. In cammino da Roma a Brindisi”

Scoprire l’Appia antica attraverso il racconto di Rumiz e compagni. Le fotografie di Riccardo Carnovalini integrate da un reportage di Antonio Politano, realizzato per il National Geographic Italia e da istantanee estratte dai filmati “on the road” di Alessandro Scillitani. Inaugurata il 17 dicembre scorso è già stata visitata da oltre 3000 persone.

Ulteriori eventi di promozione dell’Appia e del suo percorso si terranno nei prossimi mesi a Benevento e a Mirabella Eclano (AV) in collaborazione con il Polo museale della Campania e le Soprintendenze territoriali.
Ogni sabato e domenica alle ore 12 sono in programma le visite guidate, gratuite, a cura de Le Nuvole. Prenotazione obbligatoria a info@lenuvole.com o telefonando al numero + 39 081 239 56 53

Redazione IDN
Redazione IDNhttps://napoli.itineraridellacampania.it
EDITOR E WEB DESIGNER. NATO A VENEZIA NEL 1973, VIVO E LAVORO FRA MILANO E NAPOLI. Sono nato nel 1973 a Venezia. Nascere e vivere a Venezia significa avere la fortuna di crescere respirando il profumo dell'arte in tutte le sue espressioni, dall'architettura alla pittura fino al cinema, così sin da subito mi sono lasciato trasportare da queste sensazioni. Da prima la fotografia, poi il teatro e la televisione, fino a scoprire, verso gli anni novanta, il piacere della sintesi e dell'impatto visivo del segno grafico. E' emozionante vedere stringere nelle mani di persone che non conosci e che non mi conoscono il frutto del mio lavoro.
RELATED ARTICLES

Most Popular