Teatro Elicantropo di Napoli al via la Stagione Teatrale 2018/2019

Teatro Elicantropo di Napoli inizia la ventitreesima stagione di attività con la direzione artistica di Carlo Cerciello

Il Teatro Elicantropo di Napoli inaugura la sua stagione teatrale portando in scena questa sera Terrore e miseria del Terzo Reich, di Bertolt Brecht. Lo spettacolo è coprodotto da Teatro Elicantropo e Elledieffe, nell’ambito del progetto Ministeriale triennale 2018/2021 – art. 41 di Perfezionamento Professionale e avviamento al lavoro, con allievi ed ex allievi del Laboratorio Teatrale Permanente.

Carlo Cerciello, direttore artistico del Teatro spiega “Le linee programmatiche confermano la vocazione al teatro politico d’impegno civile e sociale, rivolto al contemporaneo, all’analisi e alla denuncia delle tragedie dei nostri tempi, affrontando i più svariati temi di profonda e scottante attualità. Sin dagli inizi rivolgiamo il nostro sguardo al rapporto diretto e immediato con il pubblico, puntando sull’intelligenza e la sensibilità di chi non ha, ancora, rinunciato alla riflessione e alla passione”.

Il teatro Elicantropo dedica la sua stagione al maestro Gennaro Vitiello

Il sipario si apre sulla ventitreesima stagione con l’obiettivo, di offrire spazio e vetrina ad artisti e compagnie provenienti da tutta Italia.
Il teatro Elicantropo dedica la sua stagione al maestro Gennaro Vitiello, cui sarà dedicato un evento nel mese di marzo 2019. Il Laboratorio Teatrale del teatro Elicantropo rafforza altresì con maggiore energia e rinnovato impegno verso la formazione. Lo studio della drammaturgia contemporanea e la valorizzazione di giovani talenti artistici attraverso il progetto di Perfezionamento Professionale 2018/2021, recentemente approvato e riconosciuto dal MIBACT.

al Teatro Elicantropo si inaugura la XXIII stagione teatrale con Terrore e Misera nel Terzo Raich

Al Teatro Elicantropo in scena alcune fra le più espressive realtà italiane.

La programmazione sarà caratterizzata, come sempre, da alcune fra le più espressive realtà italiane, portate in scena. Fra gli altri, Imma Villa, Aldo Rapè, Iolanda Salvato, Sergio Basile, Luca Mazzone, Daniele La Torre, e ancora Sergio Savastano, Federico Torre, Davide Sacco, Roberto Azzurro, Alessandro Tedesco, Agostino Pannone, Giovanni Meola, Peppe Fonzo, unitamente alla presenza di attori e attrici giovani.
Dopo l’appuntamento inaugurale diretto da Carlo Cerciello, in scena fino all’11 novembre, la programmazione del Teatro Elicantropo di Napoli proseguirà, giovedì 15 novembre, con Virus Teatrali che presenterà Io so e ho le prove, scritto e diretto e interpretato da Giovanni Meola, liberamente tratto dall’omonimo libro di Vincenzo Imperatore.

Teatro Elicantropo di Napoli, stagione teatrale 2018/2019

Inizio delle rappresentazioni ore 21.00 (dal giovedì al sabato), ore 18.00 (domenica)
Info e prenotazioni al 3491925942 (mattina), 081296640 (pomeriggio)
www.teatroelicantropo.com