Si è conclusa con una serata di gala svolasti all’Imat, Italian Maritime Academy Technologies, la seconda edizione del Festival del Cinema di Castel Volturno.

Festival del cinema e IMAT una collaborazione che garantisce iniziata sin dalla prima edizione. “L’IMAT- ha dichiarato Fabrizio Monticelli, Amministratore Unico dell’Istituto- ha sposato questo progetto dalla prima edizione; quando gli organizzatori ce ne hanno parlato, abbiamo subito intuito che potesse essere un’idea estremamente interessante per la valorizzazione del territorio. Non a caso anche il nostro progetto è basato sulla responsabilità sociale d’impresa che tende a valorizzare i contenuti migliori del territorio”.

Fabiana Sera speaker d’ecezzione al Festival del Cinema di Castel Volturno

Il Festival del Cinema di Castel Volturno ha avuto come speaker Fabiana Sera. La serata di gala si è aperta con la proiezione di un video in ricordo all’attore Carlo Croccolo, recentemente scomparso, corredato di interviste di colleghi e amici e di spezzoni di suoi storici film che ha suscitato la commozione di tutti i presenti.
In onore del Maestro, che lo scorso anno fu direttore artistico del Festival insieme alla moglie Daniela Cenciotti, è stato anche istituito un premio speciale consegnato ad un giovane talento che, secondo il pensiero di Croccolo, maggiormente incarna l’idea di artista a tutto tondo.

Al Festival del Cinema di Castel Volturno Viviana Cangiano, giovane cantante e attrice di talento riceve il premio “Carlo Croccolo”

Il premio è stato assegnato alla cantattrice Viviana Cangiano, giovane talento partenopeo conosciuta, tra le altre cose, per aver preso parte all’ultimo film di Mario Martone “Il Sindaco del Rione Sanità” e per aver formato, insieme alla collega Serena Pisa, il fortunato duo “Ebbanesis” con cui porta in giro per il mondo una rivisitazione delle canzoni della tradizione napoletana.

A consegnarglielo è stata la direttrice artistica Daniela Cenciotti in Croccolo che ha dichiarato: “Abbiamo scelto di dare questo riconoscimento a Viviana perché è una ragazza dai più talenti che si esprimono tanto su di un palcoscenico quanto dietro una macchina da presa. Siamo molto felici che questo primo premio dedicato a Carlo Croccolo lo riceva lei convinti che incarni perfettamente lo spirito artistico di Carlo e con l’augurio di una lunga, e sempre più florida, carriera”.

Le premiazioni sono state intervallate da momenti musicali in cui si si sono esibiti la cantrattrice Patrizia Spinosi e il musicista Michele Bonè.

Tra i tantissimi ospiti intervenuti anche Cosimo Alberti, il famoso vigile di un Posto al sole

Ha iniziato a recitare nell’oratorio di San Carlo, e ha capito molto presto che quella era la sua strada Cosimo Alberti. Oggi è uno degli attori più amati di Un posto al sole, interprete del personaggio Salvatore ‘Cerry’ Cerruti. Fuori dal set Cosimo Alberti è maestro della recitazione.