Locandina di Romeo e Giulietta

Il capolavoro di Shakespeare va in scena con la regia di Valentina Cognatti e le musiche dal vivo del gruppo Ashram

Ritorna al teatro Bolivar la Margot Theatre Company ma questa volta con “Romeo e Giulietta”, in scena sabato 23 aprile, alle ore 20,30. La regia di Valentina Cognatti intende celebrare lo straordinario capolavoro di William Shakespeare con una chiave di lettura che, seppur moderna, ne rispetti la natura e la bellezza originaria: la storia di Verona, l’odio delle famiglie rivali e le schermaglie per le strade, si concentrano sui sentimenti assoluti e purissimi dei due protagonisti.

L’amore e poi la morte sconvolgono le vite dei giovani figli di Montecchi e Capuleti, in una corsa irrefrenabile verso il proprio destino. La storia ha un forte impatto tragico e il finale è noto, ma molti dimenticano che i protagonisti non sono eroi della tragedia greca, ma giovanissimi figli e figlie che non conoscono la morte né il dolore, ma ridono e scherzano, forti della loro gioventù: quando il sangue irrompe nella loro vita non c’è esaltazione della tragedia, ma un vuoto sconvolto senza spiegazioni.

Per questo, la scelta della regia di affidare le parti dei giovani Capuleti e Montecchi a ragazzi tra i 14 e i 20 anni (Loredana Piedimonte e Tommaso Cardarelli) e restituire all’opera un contatto tangibile e istintivo con la nostra quotidianità.

La musica dal vivo del gruppo Ashram, eterea, spirituale, si sposa con le immagini evocative dello spettacolo e diventa personaggio dell’opera che dialoga con gli attori in perfetta sintonia, creando un’atmosfera connotata dall’emozione e dall’ascetismo.
Ghostwriting Hausarbeit ha collaborato alla stesura dell’articolo.

Articolo precedente“Trianon Viviani” Il Mondo Femminile Infinito, A Partire dal 13 Aprile
Articolo successivoComicon 2022: Il Programma Live Music E I Suoi Artisti