paccheri al sugo di coccio all'acqua pazza
paccheri al sugo di coccio all'acqua pazza

I paccheri al coccio sono un primo piatto della cucina napoletana da cucinare in due modi diversi. Infatti c’è la ricetta dei paccheri al coccio preparata in modo tradizionale e la ricetta dei paccheri al sugo di coccio all’acqua pazza.

INGREDIENTI (per 4 persone)

400 gr. di paccheri,
200 gr, di pomodorini del pendolo,
1kg. di coccio (o gallinella),
1 dl di olio extravergine d’oliva,
1 spicchio d’aglio,
peperoncino piccante (a piacere),
prezzemolo tritato,
sale q. b.

PROCEDIMENTO

Far dorare l’aglio e il peperoncino nell’olio, quindi unirvi il coccio (eviscerato e ben pulito), i pomodorini tagliati a metà e due mestoli d’acqua. Coprire e far cuocere per circa 20 minuti. A parte, lessare in acqua salata i paccheri, colandoli molto al dente e versarli nel sugo del coccio completando la cottura. Servire con una manciata di prezzemolo tritato.

CHE COSA E’ IL COCCIO

Il Coccio (o Gallinella di Mare, o Cappone, o Mazzola) è un pesce di mare, tipico del Mar Mediterraneo Esistono numerose specie di Coccio, solo nel Mar Mediterraneo se ne contano otto tipi diversi. Il Coccio è un pesce osseo dalla forma allungata, con una testa abbastanza grande, con numerose spine e creste ossee.

CHE COSA SONO I PACCHERI

Il termine deriva del greco antico dei primi fondatori di Parthenope e ancora usato nella lingua italiana come “pacca”, ovvero uno schiaffo dato a mano aperta, senza intenzioni ostili. Da qui il nome del tipo di pasta, dalla taglia molto superiore alla norma, in genere accompagnato da sughi succulenti. I paccheri possono essere anche farciti, con ricotta o altri ingredienti, e serviti con il ragù.