mercoledì 24 Aprile 2024
Murzillo Chic
HomeCulturamusica'O Viaggio, il nuovo singolo del cantautore Alessandro Giannini

‘O Viaggio, il nuovo singolo del cantautore Alessandro Giannini

Il diario di viaggio di un migrante, ‘O Viaggio di Alessandro Giannini con la partecipazione di M’Barka Ben Taleb

‘O Viaggio, il nuovo singolo del cantautore napoletano Alessandro Giannini, uscirà su tutte le piattaforme digitali il 30 marzo prossimo con l’etichetta discografica Zeus Record.

Alessandro Giannini sinonimo del suo sound partenopeo è caratterizzato dal suo profondo legame con la terra natia e dall’intimo desiderio di traghettare i suoni ed i ritmi del cuore di Napoli fuori dai confini nazionali. Il cantautore dei quartieri spagnoli, questa volta si cimenta in un lavoro discografico che va oltre i confini della sua città spingendosi fino al mediterraneo. Nel nuovo singolo ritroviamo proprio i suoni e le emozioni di questo nuovo viaggio di Alessandro Giannini.

Un’alternanza di ritmi africani che evocano terre lontane si fondono con i suoni della tradizione napoletana. Suoni e ritmi fusi in un abbraccio, a riprendere idealmente l’abbraccio del nostro stesso mare che racchiude terre lontane. Alessandro Giannini interpreta il viaggio di un uomo, Alì, che attraversa l’immensità del mare. Alì con gli occhi fissi all’orizzonte cerca una terra dove approdare. Una terra che lo accolga e che cancelli il suo dolore, così da poter ritrovare se stesso. A sottolineare l’incontro e la fusione di suoni e di culture, l’intervento dell’artista tunisina M’Barka Ben Taleb. M’Barka esprime un’identità fatta di lingue e culture di popoli diversi che nelle sue preziose interpretazioni evocano sentimenti di fratellanza e unità.

M’Barka Ben Taleb con Alessandro Giannini sottolineano la fusione di suoni e culture che hanno sempre caratterizzato la città di Napoli

M’Barka Ben Taleb, cantante e musicista è anche danzatrice e attrice di fama. Tra le mille collaborazioni della sua carriera ricordiamo quella con John Turturron nel film Passione. Nella famosa pellicola M’Barka interpreta le canzoni Nun te scurda’ con Raiz e Pietra Montecorvino, Tammuriata nera con Peppe Barra e Max Casella e da solista ‘O sole mio. Il regista italo-americano ha voluto M’Barka anche nel suo film Gigolò per caso che vede nel cast Woody Allen, Sharon Stone, John Turturro, Sofía Vergara e Vanessa Paradis. In questo film M’Barka Ben Taleb interpreta il personaggio Mimou cantare I’m Fool to Want You e Luna rossa.

‘O Viaggio, è un opera musicale che prende il titolo dal viaggio introspettivo che Alessandro Giannini ha fatto dentro di se affrontando l’importante tema sociale dei migranti al nostro tempo. Alessandro con la sensibilità che lo distingue, e determinato dalla voglia di riscatto per i nostri fratelli migranti, veicola con la sua musica spunti e riflessioni su un argomento che sembra non avere soluzione.

‘O viaggio da Napoli al Mix-To-Beat di Londra, dal rock ai suoni etnici

Il singolo ‘O Viaggio è stato registrato alla Giannini Sound di Napoli e mixato al Mix-To-Beat di Londra. ‘O Viaggio vantaiIl prezioso contributo di musicisti di paesi diversi. Dall’America alla Corea, quali esecutori del pezzo, insieme alla virtuosa M’Barka Ben Taleb offrono momenti di ascolto inaspettati e originali in un connubio musicale tra rock e suoni etnici. Gli arrangiamenti sono stati curati dallo stesso Alessandro Giannini e da Salvatore Petrone, la musica e il testo sono di Alessandro Giannini.

Redazione IDN
Redazione IDNhttps://napoli.itineraridellacampania.it
EDITOR E WEB DESIGNER. NATO A VENEZIA NEL 1973, VIVO E LAVORO FRA MILANO E NAPOLI. Sono nato nel 1973 a Venezia. Nascere e vivere a Venezia significa avere la fortuna di crescere respirando il profumo dell'arte in tutte le sue espressioni, dall'architettura alla pittura fino al cinema, così sin da subito mi sono lasciato trasportare da queste sensazioni. Da prima la fotografia, poi il teatro e la televisione, fino a scoprire, verso gli anni novanta, il piacere della sintesi e dell'impatto visivo del segno grafico. E' emozionante vedere stringere nelle mani di persone che non conosci e che non mi conoscono il frutto del mio lavoro.
RELATED ARTICLES

Most Popular