“Sotto il cielo più puro”, una frase dal Viaggio in Italia di Goethe che allude alla luminosità mediterranea dell’orizzonte flegreo. Con la Nuova Orchestra Scarlatti: “I Campi Flegrei – Sotto il cielo più puro”, Concerti sociali per la X Municipalità (Fuorigrotta e Bagnoli).

Nuova Orchestra Scarlatti impegnata in otto eventi di musica e di spettacolo a ingresso gratuito, aperti a tutta la cittadinanza, che si terranno tra il 21 ottobre e il 19 dicembre 2022, tutti alle ore 20.00 nella prestigiosa location del Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare di Napoli.

In attività dal 1994 La Nuova Orchestra Scarlatti con il suo direttore il M° Gaetano Russo va sicuramente riconosciuto il merito di valorizzare in Italia e nel mondo il patrimonio della scuola musicale napoletana e consolidando negli anni un successo meritato allargando la propria platea ben oltre i tradizionali confini del pubblico del genere classico. Ancora oggi però la Nuova Orchestra Scarlatti è in attesa del giusto riconoscimento da parte delle istituzioni, che stanno lasciando la città di Napoli senza un’orchestra stabile.

M° Gaetano Russo direttore della Nuova Orchestra Scarlatti
M° Gaetano Russo direttore della Nuova Orchestra Scarlatti

Nell’ambito del progetto “Affabulazione” la rassegna ha ottenuto il patrocinio di RAI Campania per la sua rilevanza

La rassegna è stata concepita espressamente per il territorio flegreo, nell’ambito del progetto “Affabulazione”, promosso dal Comune di Napoli con il contributo del Fondo unico per lo Spettacolo del MIC. La rassegna della Nuova Orchestra Scarlatti ha ottenuto per la sua rilevanza il patrocinio di RAI Campania, in qualità di media partner.  

Gli appuntamenti in cartellone alterneranno e intrecceranno musica, coreografia, scena in un mix brillante e popolare insieme, per tutti i gusti e tutte le generazioni, con riferimenti ai Campi Flegrei, alla loro storia e al loro presente, fatto anche di grandi stakeholder di cultura e spettacolo come la Mostra e l’Auditorium RAI di Napoli.

Proprio nel quadro della partnership di RAI Campania, la conferenza stampa di lancio della rassegna si è tenuta mercoledì 19 ottobre nel foyer dell’Auditorium RAI di Napoli, con la partecipazione della dott.ssa Annamaria Mauro del Centro di produzione RAI di Napoli; di Carmine Sangiovanni e Titti Guazzo, rispettivamente Presidente e Assessore Cultura della X Municipalità (Fuorigrotta-Bagnoli); del M.° Gaetano Russo, direttore artistico della Nuova Orchestra Scarlatti; del dottor Remo Minopoli e della dott.ssa Maria Caputo, rispettivamente Presidente e Consigliere delegato della Mostra d’Oltremare.

Sotto il Cielo più puro: la rassegna dedicata al M.° Kerpatenko, ucciso in Ucraina per essersi rifiutato di fare un concerto

Dopo i saluti e il cordiale benvenuto di Annamaria Mauro, del Centro di produzione RAI di Napoli, prende parola il M.° Gaetano Russo, direttore artistico della N.O.S., che dedica la Rassegna al M.° Kerpatenko, ucciso in Ucraina per essersi rifiutato di fare un concerto, “…che anche noi pensiamo non si dovesse fare. E questa dedica si riallaccia direttamente allo spirito dei nostri concerti sociali: eventi gratuiti, aperti a tutta la cittadinanza, ai giovani, agli anziani, a tutte le età, in particolare alla X Municipalità. La musica è socialità, dialogo, cultura di pace.”

Continua il M° Gaetano Russo:”I nostri Concerti sociali sono per tutti coloro che non possono andare ai concerti o al teatro, e che non hanno modo di ascoltare concerti sinfonici nell’unica grande città europea che non ha tuttora un’Orchestra Sinfonica stabile. Sociali perché sia la scelta dei programmi sia il modo in cui vengono proposti è per arrivare direttamente al pubblico più largo, a tutti. Al riguardo ringraziamo il Comune di Napoli che, grazie a fondi del MIC, sostiene questa rassegna; la RAI di Napoli che accoglie questa conferenza ed è media partner dell’iniziativa; la Mostra d’Oltremare che accoglie i nostri concerti nel  prestigioso teatro Mediterraneo, che da decenni ospita i nostri eventi sinfonici”.

Giovanna Famulari Protagonista del Concerto del 21 ottobre
Giovanna Famulari

Il Teatro del Mediterraneo Dell Mostra D’OltreMare il luogo deidicato ad ospitare i concerti sociali per la X Municipalità

“Ci auguriamo di vedere la platea del teatro Mediterraneo piena soprattutto di ragazzi, per affermare i valori sociali ed educativi della musica – dice Remo Minopoli, presidente di Mostra d’Oltremare Spa –, risultato che intendiamo perseguire attivando forti sinergie di comunicazione con Nuova Orchestra Scarlatti, Comune di Napoli e X Municipalità. Mostra d’Oltremare accoglie ogni giorno migliaia di giovani e l’offerta di un cartellone musicale così vario sottolinea il nostro ruolo come polo di aggregazione culturale nel cuore della città”.

“Con la Nuova Orchestra Scarlatti abbiamo dal 2012 un consolidato rapporto – sottolinea Maria Caputo, consigliere delegato di Mostra d’Oltremare Spa -, queste sinergie con importanti realtà culturali e i nostri partner istituzionali, a partire dal Comune di Napoli, socio di maggioranza della Spa, rilanciano il forte ruolo sociale di Mostra, rimarcato dal nostro piano industriale, come contenitore funzionale di aree e strutture non solo per fiere e congressi, ma anche per musica e spettacolo”.

Gli interventi proseguono con Carmine Sangiovanni, Presidente X Municipalità (Fuorigrotta/Bagnoli): “Ringrazio il M.° Russo per la collocazione della rassegna in un luogo prestigioso del nostro territorio. Ringrazio il Comune  di Napoli per aver finanziato questa iniziativa nell’ambito del Progetto Affabulazione. Faremo ogni sforzo per coinvolgere oltre alla cittadinanza anche i ragazzi delle scuole del nostro territorio”.

Da sinistra Remo Minopoli, Gaetano Russo, Maria Caputo, Titti Guazzo, Carmine Sangiovanni, Annamaria Mauro - Foto Klaus Bunker
Da sinistra Remo Minopoli, Gaetano Russo, Maria Caputo, Titti Guazzo, Carmine Sangiovanni, Annamaria Mauro – Foto Klaus Bunker

Titti Guazzo: “seminiamo Cultura sul nostro territorio”

Al riguardo l’Assessore alla Cultura della X Municipalità, Titti Guazzo, sottolinea: “Con questi concerti seminiamo Cultura sul nostro territorio, lavoreremo facendo rete tra i giovani e le Istituzioni, così raccoglieremo i frutti delle nostre azioni”. 

Si parte venerdì 21 ottobre 2022 ore 20.00 al Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare, con “Metamorfosi”, un ‘musical play’ che vedrà Giovanna Famulari, polistrumentista, performer teatrale e televisiva, protagonista sul palco accanto alla Nuova Orchestra Scarlatti nella molteplice veste di mimo, violoncellista e cantante, in un suggestivo gioco di movimenti scenici e di luci su un flusso musicale ininterrotto e in continua trasformazione, che dall’Aria sulla quarta corda di Bach torna a Bach, passando per Lennon, Bizet, Theodorakis, Carosone e altri ancora. Un piccolo, affascinante rito sonoro. Non mancheranno altri accattivanti ‘scherzi musicali’, da Mozart a Piazzolla: emozioni e divertimento assicurati.       

Successivi appuntamenti: giovedì 3 novembre “Dentro il Barbiere”: tutti i momenti clou del Barbiere di Siviglia, lo scoppiettante capolavoro di Gioachino Rossini. Mercoledì 9 novembre “Tragico Twist”: esilarante pièce teatrale-musicale con il marchio inconfondibile dei Virtuosi di San Martino. Mercoledì 16 novembre “ScarlattinBlues”: gioco raffinato e brillante di un’Orchestra classica che attraverso una serie di graduali trasformazioni sinfoniche diventa una big band jazz.

Mercoledì 23 novembre “Sopra il Vulcano”: concentrato tour di suoni e voci attraverso la storia e la geografia dei luoghi, che partirà dai Campi Flegrei, spazierà attraverso e oltre il Mediterraneo, per poi tornare alle origini. Mercoledì 30 novembre il grande repertorio classico del “Concerto RAI”: appuntamento che si riallaccia idealmente alle stagioni concertistiche dell’Orchestra Scarlatti presso l’Auditorium della RAI di Napoli. Mercoledì 7 dicembre “Concerto Benessere”: evento tra musica e danza con alcuni dei più amati evergreen del repertorio classico. Lunedì 19 dicembre la rassegna si concluderà con “Sotto il cielo più puro” Arte e memoria ai Campi Flegrei, azione/concerto realizzata dalla N.O.S con il gruppo Teatri 35.

i campi flegrei sotto il cielo più puro - locandina
Articolo precedenteMADRIOSKA di Orlando Napolitano
Articolo successivoDomani 22 Ottobre Giobbe Covatta al teatro Bolivar con il suo “RECITAL”

1 COMMENTO

Comments are closed.