Musica & Poesia tra Grecia e America. Sabato 29 Settembre, alle ore 20.00 al Museo Archeologico di Calatia di Maddaloni avrà luogo il concerto di Anteprima dell’Autunno Musicale 2018.

Musica & Poesia tra Grecia e America. Sabato 29 Settembre, alle ore 20.00 al Museo Archeologico di Calatia di Maddaloni avrà luogo il concerto di Anteprima dell’Autunno Musicale 2018.

Musica & Poesia tra Grecia e America con il pianista – compositore statunitense Paul Sánchez, il soprano Kayeleen Sánchez, il baritono Brandon Hendrickson e voce recitante Anna Maria Ackermann.

Il concerto propone Musica & Poesia tra Grecia e America con raccolte di lied del pianista – compositore statunitense Paul Sánchez su testi di struggente lirismo sensuale di Saffo e del poeta americano Madison Julius Cawein. Madison affascinato dalla mitologia e allusione classica europea e considerato un ispiratore del modernismo poetico, in particolare di T.S.Eliot. I brani, presentati in prima italiana, hanno riscosso grande successo negli Stati Uniti, accolti favorevolmente dalla critica.

Al Museo Archeologico di Calatia il via all’Autunno Musicale

Il concerto è il primo di una serie di appuntamenti dell’Autunno Musicale che saranno realizzati al Museo archeologico di Calatia e animeranno le aperture notturne del sito, in programma fino a Dicembre.

La rassegna è organizzata dall’Associazione Anna Jervolino-Orchestra di musica da Camera di Caserta e dal Polo museale della Campania; con il finanziamento del MIBAC-Direzione Generale Spettacolo e della Regione Campania; con il sostegno di Alberto Napolitano pianoforti, Associazione sistema MED, AIAM Associazione italiana attività musicali.

Musica & Poesia tra Grecia e America – Programma e Informazioni

Il Viaggio – Sei poemi da Saffo per voce e pianoforte
La Danza – Notturno – Stella della sera –
Ritorno di Afrodite – Eros – dedicato ad Atthis
Espiazioni gotiche – Cinque canzoni per baritono e pianoforte da Madison Julius Cawein
Passato – Fantasmi – Il Vampiro – A Mezzanotte – All‘Alba
Alla fine della Strada per baritono, soprano e pianoforte

L’Ingresso al concerto è gratuito
Associazione Jervolino: 0823 361801 – 339 1702906 – www.autunnomusicale.com
Museo di Calatia: 0823 200065 – pm-cam.maddaloni@beniculturali.it

Musica & Poesia tra Grecia e America – Note biografiche

Paul Sánchez pianista e compositore

Paul Sánchez ha studiato con Tamás Ungár alla Texas Christian University, laureandosi cum laude. Con Douglas Humpherys alla Eastman School of Music, dove ha completato il Master of Music e Doctor of Musical Arts. Paul Sánchez ha conseguito il Master di Musica Spagnola con la leggendaria Alicia de Larrocha.
Ha tenuto concerti in Nord America ed Europa ed è apparso in varie trasmissioni televisive e radiofoniche a livello nazionale. Ha registrato sei CD con sue musiche per le etichette Soundset Recordings e Albany, recensite positivamente dalla critica specializzata.

Prossimamente, per le etichette Soundset Recordings e Yellow Einstein, registrerà tre CD con musiche sue e dei compositori Shawn Okpebholo e David M. Gordon. Prossimamente collaborerà con il mezzosoprano J’Nai Bridges, i baritoni Brandon Hendrickson, Will Liverman e Kayleen Sánchez, terrà un ciclo di concerti con la Charleston Symphony Orchestra, e presenterà al Chicago Piano Festival e all’Autunno Musicale di Caserta i suoi lavori ispirati alla poesia di Saffo.

E’ docente e direttore del Dipartimento di Pianoforte dell’Università di Charleston in Carolina del Sud.

Kayleen Sánchez soprano

Sánchez ha studiato con Rita Shane e Carol Webber all’ Eastman School of Music di Rochester (New York) dove ha conseguito il Master in Musica Vocale da Camera ed in Letteratura. Kayleen Sánchez è docente di canto presso l’Università di Charleston in Carolina del Sud.

Per le etichette Albany e Soundset Recordings ha pubblicato quattro CD con musiche di Paul Sánchez, di Schubert – con il fortepianista Johnandrew Slominski – e il Ciclo Morto per Amore con il duo Bedlam del quale è fondatrice insieme al liutista Laudon Schuett, CD premiato dalla Società Americana del Liuto.

Con tale formazione ha partecipato a festival di musica antica tra cui il Phoenix Early Music Society, il Pegasus Early Music e il Rochester Early Music Festival. Il compositore americano David M. Gordon ha dedicato a lei e a Paul Sánchez il ciclo di canzoni Mysteria Incarnationis in corso di registrazione per la TBA insieme a brani dello di George Morley.

Brandon Hendrickson baritono

Hendrickson professore alla Louisiana State University si è esibito negli Stati Uniti in Asia ed in Europa. In ambito operistico ha interpretato Falstaff nell’omonima opera verdiana, Germont ne La Traviata; Don Giovanni nell’omonima opera mozartiana; Figaro nelle Nozze di Figaro; Papageno nel Flauto Magico e Guglielmo in Così fan Tutte. Gianni Schicchi nell’omonima opera di Puccini; Marcello e Schaunard ne La Bohème di Puccini; Cascada ne La Vedova Allegra di Lear, Demetrius nel Sogno di una Notte di Mezza Estate di Britten, El Dancairo in Carmen di Bizet, Flake nel Pipistrello di Johann Strauss, Albert nel Werther di Massenet, Jailer nel Dialogo delle Carmelitane di Poulenc.

In ambito concertistico ha tenuto recital alla Carnegie Hall, per la National Philharmonic, per la Serie Duke Chapel’s Bach Cantata, per il Piccolo Spoleto Music Festival ed ha collaborato con varie orchestre tra cui la Great Falls Symphony Orchestra, l’Oklahoma City Philharmonic, l’Helena Symphony Orchestra, la Madison Symphony Orchestra, la Louisiana Sinfonietta, la Southeast Pennsylvania Symphony Orchestra, la Charleston Symphony Orchestra, la South Dakota Symphony Orchestra e la Baton Rouge Symphony Orchestra.

Anna Maria Ackermann voce recitante

Anna Maria Ackermann voce recitante in Musica & Poesia tra Grecia e america

La Ackermann deve ai suoi ininterrotti studi sulla materia teatrale e alla sua formazione d’alta scuola la versatilità e la poliedricità della sua arte. Anna Maria Ackermann può spaziare nei generi e nelle tematiche del teatro d’ogni tempo e di ogni nazionalità. Dal personaggio di Elettra (ne l’Orestiade, sulle rovine di Gibellina) ai personaggi del teatro di Eduardo e di Simenon, dalle tematiche del teatro di Dostoevskij, di Marivaux, di Massenet a quelle dei grandi di casa nostra, Palazzeschi, Mastriani, Ugo Betti, De Marchi e, naturalmente,  Eduardo.

Se Eduardo è stato il suo mentore e il suo ideale punto di riferimento etico e affettivo, la sua voce si è modulata su parole e suoni che appartengono al patrimonio culturale dell’umanità, l’unico tesoro che non teme deprezzamenti e che continua ad alimentare il nostro bisogno del bene e del bello. Dei testi sacri interpretati citiamo, emblematicamente, lo Stabat Mater di Pergolesi nella Chiesa di San Francesco di Paola a Napoli e la Passio Perpetuae et Felicitatis, opera del terzo secolo di Tertulliano, musica di Fabrizio Romano, al Teatro Comunale di Benevento.