Museo Civico Gaetano Filangieri

Una sala del Museo Civico Gaetano Filangieri, allestito nel Palazzo Como
Una sala del Museo Civico Gaetano Filangieri, allestito nel Palazzo Como

Il Palazzo Como, sito in via Duomo, ospita il Museo civico Gaetano Filangieri, inaugurato nel 1888. Una buona parte della collezione di opere donate alla città da Gaetano Filangieri, principe di Satriano, è distrutta nell’incendio appiccato dai Tedeschi nel deposito di San Paolo Belsito. Nel 1948, il Museo civico Gaetano Filangieri, riallestito con le collezioni rimaste e le donazioni, è stato riaperto al pubblico. Il pianterreno con le sue due sale accoglie armi, costumi, porcellane, dipinti, sculture. Al piano superiore, detta Sala Agata è presente un pavimento maiolicato, dipinti di Luca Giordano, Mattia Preti, Francois Boucher, Angelika Kauffmann, Jusepe de Ribera e Bernardini Luini solo per citarne alcuni. Il museo ospita una raccolta di oggetti d’arte applicata, maioliche, porcellane. Dal ballatoio si accede alla biblioteca, che conserva 15.000 volumi, una ricca collezione di monete di varie epoche, pergamene e manoscritti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.