I Corti della Formica XVII edizione

17 edizioni per I Corti della Formica, la rassegna teatrale ideata e diretta da Gianmarco Cesario e quest’anno prodotta in collaborazione con IDN – Itinerari di Napoli

I Corti della Formica edizione numero 17 saranno al Teatro TRAM di Port’Alba dal 13 al 16 Ottobre portando in scena 16 corti teatrali, 4 per ogni sera. La storica rassegna teatrale ideata e diretta da Gianmarco Cesario nel corso degli anni ha dato voce e palcoscenico ad innumerevoli compagnie teatrali e giovani attori che sono poi diventati attori di professione e rinomati drammaturgi.

Quest’anno un’importante novità, al fianco di AIRES TEATRO EVENTI a produrre I Corti della Formica anche IDN – Itinerari di Napoli che offre anche la propria piattaforma per la votazione online dei corti in concorso.

Dalla “Corte della Formica” a “I Corti della Formica” storia di una rassegna iniziata diciassette anni fa

La storia inizia nel 2005 con l’idea di Gianmarco Cesario di creare un piccolo evento che per primo a Napoli portasse alla ribalta lo sconosciuto fenomeno dei corti teatrali. E’ così dunque che con il supporto dell’Associazione Teatro a Vapore e la direzione di Manuela Schiano Lomoriello nasce “La Corte Della Formica”. La prima edizione fu nella nella vecchia sede dello spazio teatrale “IL FORMICAIO”, in una zona periferica e poco considerata da eventi culturali come quella di Soccavo. Dodici mini spettacoli, provenienti, e questa era la cosa più inaspettata, un po’ da tutto lo stivale.

Grazie all’impulso dato dal grande successo di pubblico e di critica, il numero dei corti ammessi alla rassegna salì a quindici nella seconda edizione del 2006, offrendo un palcoscenico ad autori e compagnie provenienti, oltre naturalmente che dalla nostra Regione, da gran parte dell’Italia: Liguria, Lombardia, Toscana, Lazio, Puglia, Calabria, Sicilia sono state le regioni più presenti.

Dopo l’esperienza del FORMICAIO ed essere stata ospitata due volte all’ADRIAN CLUB, la rassegna approda al centro della città, a Chiaia, negli spazi della storica sala del Teatro Sancarluccio, che negli anni ’70 vide debuttare il grande Massimo Troisi e tutti i maggiori esponenti di quella generazione, dove ebbero luogo ben tre edizioni. Il successo continua a crescere e quattro edizioni, dalla settima alla decima furono ospitate dalla prestigiosa sala del Piccolo Bellini, e, in quegli anni, grazie alla presidenza della giuria che fu assunta dal regista Gerardo D’Andrea, nasce anche un gemellaggio col Positano Teatro Festival, di cui D’Andrea è stato ideatore e Direttore Artistico.

Nel corso, infatti, delle serate di rappresentazione, il presidente della giuria sceglieva, a sua personale discrezione, tre corti da riproporre l’estate successiva in occasione della kermesse positanese. Dopo un anno di pausa, l’undicesima edizione tornò completamente trasformata, senza più il sostegno del Teatro a Vapore, il nome fu cambiato in I CORTI DELLA FORMICA, mantenendo però intatta la formula competitiva e la direzione artistica di Cesario. Dopo il ritorno, per una stagione, al Teatro Sancarluccio, passato ad una nuova gestione, le sedi del piccolo festival teatrale sono state per tre edizioni al TRAM, piccola sala off sita in Port’Alba e, nelle ultime due, nonostante i limiti della pandemia, al Teatro Cortese, nella zona collinare della città.

I Corti della Formica XVII edizione

I Corti della Formica XVII edizione. Dal 13 al 16 ottobre al teatro TRAM 1

L’edizione n. 17 della manifestazione avrà luogo dal 13 al 16 ottobre 2022 di nuovo Teatro TRAM. Saranno in scena 16 corti, 4 per serata, selezionati attraverso un bando pubblico. Tutti i corti, così come succede da tre edizioni, saranno giudicati da una giuria formata da giovanissimi allievi provenienti dalla principali scuole di teatro della città e della città metropolitana. Questa edizione vede ancora una trasformazione ovvero l’intervento di IDN – Itinerari di Napoli, che seguendo sempre più l’idea di produrre progetti meritevoli come opere teatrali, cinematografiche o editoriali legate al territorio, affianca la storica produzione portando con se imprenditori illuminati che vogliono dare sempre più spazio all’arte ed alla cultura.

Questi imprenditori sono l’azienda Carmela Autiero titolare dell’azienda di Catering ed Eventi Murzillo Chic, Alessandra Del Colle con il suo atelier di abbigliamento femminile Dàle Abbigliamento, Sempre di Pozzuoli è poi Ciro Torre, già ospite delle nostre pagine in quanto eccellenza italiana con il suo Capitan Burger. Non sono di Pozzuoli ma egualmente importanti Giulia Panzieri hair stylist e makeup artist e ItalyHoreca rivenditore di attrezzature professionali per il segmento horeca.

Votazioni e Premiazioni

I sedici corti selezionati concorrono per i premi per il miglior corto, miglior regia, miglio testo, miglior attore e miglior attrice. Anche quest’anno la giuria tecnica della manifestazione è composta da allievi provenienti da 6 scuole di teatro attive nel territorio di Napoli e provincia: DE POCHE – ELICANTROPO – MIND THE GAP – B.MAGGIO – TALIA – TRAM.

Ognuna di queste scuole ha una sua specifica identità, così da offrire una pluralità di punti di vista, dai quali potrà risultare un giudizio quanto più obiettivo. Questa giuria designerà prima i finalisti poi i vincitori dei premi come Miglior Corto (che anche quest’anno sarà dedicato alla memoria del M°Gerardo D’Andrea) Miglior Regia, Miglior Attrice, Miglior Attore e Miglior Autore.

Una giuria di docenti e di operatori culturali designerà invece il vincitore del Premio Scuola che come ogni anno premierà il corto con il più importante messaggio didattico. Anche per questa edizione l’attrice Paola Maddalena, invece, sceglierà il vincitore della targa “Daniele Mattera – Parola e Gesto” in memoria dell’affezionato frequentatore del festival, artista e grande studioso del teatro che unisce movimento e parola in maniera sperimentale.

Quest’anno il premio della giuria popolare verrà dato da Itinerari di Napoli, in quanto gli spettatori potranno esprimere il loro giudizio attraverso la piattaforma di IDN. Tutti i corti teatrali saranno visibili dal giorno dopo sul sito itineraridinapoli.com e sulle pagine social di itinerari della campania, specificatamente su facebook.com/itineraridellacampania e su youtube/itineraridellacampania. I voti del web saranno sommati ai voti del pubblico in sala proclamando così il vincitore. La cerimonia di premiazione avverrà nella Sala Conferenze di Palazzo Miglioresi a Pozzuoli.

Dal 13 al 16 Ottobre al Teatro TRAM. Tutti i corti de I Corti della Formica

Quattro corti per quattro sere, da giovedì 13 a sabato 16 ottobre. Per prenotazioni e biglietti potete contattare direttamente la biglietteria del TRAM. Di seguito il programma sera per sera e per chi lo desidera seguendo il link può scaricare tutto il programma in pdf sul proprio telefono.

Giovedì 13 Ottobre

Barattoli cosmici
ALOYSIA – Storia di una Janara di Luigi Parlato
con Rossella Castellano e Luigi Parlato
direttore di scena Fabiana Maresca
costumi e oggetti di scena Barattoli Cosmici
regia Rossella Castellano

BDPyoung
ITRIA scritto diretto ed interpretato da Aurora Miriam Scala
aiuto regia Maria Chiara Pellitteri
supporto tecnico Valerio Puppo

Kalamos
LA TENEREZZA di Carlotta Carpentieri
con Carlotta Carpentieri | Giada Laporta
regia Francesco Gafforio

Mentite Spoglie
OCCIDENTE di Antonio Mocciola
con Gregorio Del Prete
Regia Giuseppe Cerrone

Venerdì 14 Ottobre

Under Nea Theatre
LA NOTTE PRIMA DELLE FERIE di Valentina Varrella
diretto e interpretato da Marco Fandelli
aiuto regia Milena Pugliese
voci registrate Marco Fandelli | Milena Pugliese

La chiave di Artemisia
TEODORA DEGLI SPIRITI – Suite per un eccidio di Danilo Rovani
con Denise Capuano
Danzatore Cristian Luino
Musiche Pasquale Ruocco
Regia Danilo Rovani

S.M.
USB di Salvatore Majorino
con Peppe Carosella | Lucia Maglitto.
regia Salvatore Majorino

Co.C.I.S. e Teatro 99Posti
VAPOROSA NEBBIOLINA di Paolo Capozzo
con Carmela Aria | Paolo Capozzo
disegno luci Gianni Di Nardo
musiche Pietro Turco
realizzazione progetto scenografico Marina Parrilli
foto di scena: Antonia Di Nardo
regia Paolo Capozzo

Sabato 15 Ottobre

Formiche di Vetro Teatro
FONèS scritto diretto ed interpretato da Francesca Muoio e Luca Trezza

TeatrArte Alla Ribalta
JASTEMMA scritto diretto ed interpretato da Antonio Vitale

Gruppo Informale
IL PITONE DELLA MALESIA di Simone Miglietta
con Simone Miglietta | Valentina Martiniello
scene e costumi Luca Cristiano
audio/luci Luca Cristiano
regia Simone Miglietta

Ortigia
TEMPISMO SBAGLIATO, DESTINO CAMBIATO? di Davide Raffaello Lauro
con Chiara Cianciola | Davide Raffaello Lauro
aiuto regia Gennaro Madonna
regia Chiara Cianciola | Davide Raffaello Lauro

Articolo precedenteCapitan Burger di Ciro Torre, a Pozzuoli, è “eccellenza italiana”
Articolo successivoLe nomination e le classifiche provvisorie della XVII edizione de I Corti della Formica