mercoledì 28 Febbraio 2024
Murzillo Chic
HomeeventiArchivio EventiGigi Finizio inizia l'anno nuovo cantando per Napoli

Gigi Finizio inizia l’anno nuovo cantando per Napoli

Gigi Finizio inizia l’anno nuovo cantando per Napoli. L’artista partenopeo, infatti, dalle ore 2:00 della notte di Capodanno sarà sul palco del Teatro Cilea per trascorrere insieme al pubblico le prime ore del 2016, sulle note delle sue canzoni più belle.

Dal 31 notte e fino al 3 di gennaio la buona musica sarà protagonista, sul palcoscenico del Teatro Cilea, con il concerto “ Le nostre… EMOZIONI“ diventando così un regalo, un momento da condividere per festeggiare al meglio l’arrivo del nuovo anno.

“ Sono più che contento – dice Biagio Izzo, direttore artistico del Teatro- di iniziare l’anno con Gigi Finizio, mio caro amico e grande artista. La scelta di salutare l’anno passato per accogliere il nuovo sulle note delle sue canzoni più belle degli anni ’80 fino ad arrivare alle contemporanee è l’auspicio di affrontare il 2016 con un po’ più di leggerezza, che non vuol dire superficialità, e amore per ciò che si ha, con la presunzione che il nostro lavoro di artisti regali due ore di tempo ben vissuto.”

Passare il Capodanno al Teatro Cilea è una bella idea! E’ lo slogan, che accompagna la stagione del teatro vomerese, rivisitato per la notte del 31 dicembre, che vede protagonista Gigi Finizio.

 

INFORMAZIONI E COSTI

Notte di Capodanno ore 02:00
Il costo del biglietto per la platea: euro 55,00
Il costo del biglietto per la galleria: euro 45,00

Venerdì 1 Gennaio e Sabato 2 Gennaio ore 21:00
Il costo del biglietto per la platea: euro 45,00
Il costo del biglietto per la galleria: euro 35,00

Domenica 3 Gennaio ore 18:00
Il costo del biglietto per la platea: euro 45,00
Il costo del biglietto per la galleria: euro 35,00

Per ulteriori informazioni
www.teatrocilea.it  | Tel.081.7141508

Redazione IDN
Redazione IDNhttps://napoli.itineraridellacampania.it
EDITOR E WEB DESIGNER. NATO A VENEZIA NEL 1973, VIVO E LAVORO FRA MILANO E NAPOLI. Sono nato nel 1973 a Venezia. Nascere e vivere a Venezia significa avere la fortuna di crescere respirando il profumo dell'arte in tutte le sue espressioni, dall'architettura alla pittura fino al cinema, così sin da subito mi sono lasciato trasportare da queste sensazioni. Da prima la fotografia, poi il teatro e la televisione, fino a scoprire, verso gli anni novanta, il piacere della sintesi e dell'impatto visivo del segno grafico. E' emozionante vedere stringere nelle mani di persone che non conosci e che non mi conoscono il frutto del mio lavoro.
RELATED ARTICLES

Most Popular