Dal 5 al 10 Marzo ingresso gratuito al Parco Archeologico di Ercolano

Dal 5 al 10 Marzo per la Settimana dei Musei ingresso gratuito al Parco Archeologico di Ercolano con visita al laboratorio di restauro

Dal 5 al 10 Marzo per la Settimana dei Musei ingresso gratuito al Parco Archeologico di Ercolano con visita al laboratorio di restauro.

Dal 5 al 10 marzo il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha istituito, a partire da quest’anno, la Settimana dei Musei. Sei giorni di aperture gratis, dal martedì alla domenica, in tutti gli istituti museali statali.

Nel mese di marzo, dal 5 al 10, sarà quindi possibile accedere gratuitamente anche al Parco Archeologico di Ercolano. La settimana dei Musei è diventato così un contenitore più ampio per celebrare diverse ricorrenze. I visitatori sono invitati a conservare il biglietto gratuito che sarà in seguito spendibile come coupon promozionale per le prossime iniziative del parco.

Dal 5 al 10 marzo si potrà assistere al restauro di due frammenti relativi alla Villa dei Papiri

Per l’intera settimana, dalle ore 13.30 alle ore 15.30, i visitatori assisteranno al restauro live di due frammenti di pittura. Il restauro dei frammenti verrà eseguito nel laboratorio dell’Antiquarium del Parco. I due frammenti di pittura sono appartenenti molto probabilmente all’apparato decorativo di Villa dei Papiri. La scoperta dei frammenti è avvenuta nell’ambito delle campagne di riordino dei depositi e ritrovati nel corso degli scavi del 1996-98

I frammenti molto probabilmente dipinti tra il 50 ed il 25 a.C si riferiscono al II Stile. Pareti con pitture di questa fase sono presenti ad Ercolano prevalentemente nell’area della Villa dei Papiri e delle dimore più prestigiose i cui proprietari volutamente non avevano aggiornato le decorazioni alla moda in auge al momento dell’eruzione del Vesuvio.

I frammenti che si restaureranno sono ricoperti da depositi che ne offuscano i colori originali. La scelta di procedere con il restauro è stata maturata dal desiderio di poter recuperarne la cromia. Sarà interessante per il pubblico assistere alle fasi di pulitura che permetteranno il riaffioramento delle pennellate originali.

Merenda con le chiacchiere al Parco di Ercolano per il giorno di Carnevale

Il 5 marzo, giorno di Carnevale, all’ingresso di Corso Resina il personale Proloco Hercvlanevm accoglierà i visitatori in tipici abiti carnevaleschi provenienti dalla Cooperativa Mercato di Resina. La Proloco offrirà anche le chiacchiere, tipico dolce dei giorni di Carnevale, a tutti i visitatori.

“Il Parco – dichiara il direttore Francesco Sirano- anche attraverso questa iniziativa condivisa con realtà radicate nel territorio intende mettere in rilievo i tanti valori culturali e tradizionali che concorrono all’identità di Ercolano. Identità non limitata al dato archeologico ma estesa ai tanti aspetti che dimostrano la persistente vitalità dei luoghi e la resilienza del contesto sociale che nel secolo scorso seppe reagire con fantasia e iniziativa ad un dramma di portata forse anche più grande dell’eruzione che nel 79 d.C. distrusse Ercolano romana quale la Seconda Guerra Mondiale. “

Per l’8 marzo Bellezza senza tempo al Parco Archeologico di Ercolano

L’8 marzo inoltre, giorno della Festa della donna, tutti i visitatori dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 15.30 potranno assistere, nell’Antiquarium del Parco, al laboratorio di oreficeria “Bellezza senza tempo al Parco Archeologico di Ercolano” tenuto da Nunzia Laura Saldamacchia, archeologa specializzata nello studio degli ornamenti antichi, che illustrerà il processo di lavorazione artigianale di gioielli moderni ispirati agli esemplari antichi esposti in mostra.

Si ricorda che negli stessi ambienti dell’Antiquarium è in corso la Mostra SplendOri. Il lusso negli ornamenti ad Ercolano. “Attraverso il talento di una donna- conclude il Direttore Sirano- con grandi capacità artistiche, dotata anche di una salda preparazione scientifica archeologica come la dr.ssa Saldamacchia, pensiamo di celebrare questa ricorrenza nel migliore dei modi e in coerenza con il sottotitolo che accomuna tutte le mostre 2018-2019: Ercolano talento passato e presente”.