27° Concerto di Capodanno della Nuova Orchestra Scarlatti

Per il ventissettesimo concerto di Capodanno dirige l’Orchestra Giuseppe Galiano.

Domenica 1 gennaio 2023 alle ore 19.30, nella bella cornice ricca di memorie e di spettacolo del teatro Politeama di Napoli, in Via Monte di Dio 80, torna l’atteso appuntamento con il Concerto di Capodanno della Nuova Orchestra Scarlatti, che giunge quest’anno alla sua 27ª Edizione. Dirige l’Orchestra Giuseppe Galiano, giovane Maestro napoletano.

27° Concerto di Capodanno della Nuova Orchestra Scarlatti
Giuseppe Galiano

Tanta musica e momenti inediti di danza in scena al teatro Politeama, con un programma sempre ricco e vario: marce, valzer e polke brillanti di Strauss; la poesia di alcuni valzer di Shostakovich; la passione di Traviata; gli indiavolati colori belle époque di Orfeo all’inferno di Offenbach; e ancora quelli divertentissimi di un particolare omaggio a Totò in un medley sinfonico, elaborato da Federico Odling, delle colonne sonore dei film più amati del nostro grande comico.

Musica per tutti i gusti, con momenti musicali clou arricchiti dalla presenza in scena di un gruppo di giovani ballerine e ballerini che danzeranno sulle fresche e poetiche coreografie inedite di Emma Cianchi, direttrice di Artgarage, organismo di produzione della danza e delle arti performative contemporanee: l’emozione e l’energia del ballo unito alla musica dal vivo, per cominciare al meglio il nuovo anno.

coreografie inedite di Emma Cianchi

Informazioni

Biglietti presso le prevendite abituali, online su shop.bigliettoveloce.it e il giorno del concerto al botteghino del Politeama, a partire dalle ore 18:00. Prezzi: poltrona e palco 1° livello euro 25,00 / palco 2° e 3° livello euro 15,00. Per ulteriori informazioni nuovaorchestrascarlatti.itteatropoliteama.it – tel 081414243 (Botteghino Augusteo)

Articolo precedenteAngela De Matteo alla Galleria Borbonica il 29 dicembre con “Ventris tui”
Articolo successivoCinemagma dall’11 gennaio alla Sala Moliere di Pozzuoli il festival di cortometraggi indipendenti