Locandina del Comicon

IL PROGRAMMA LIVE MUSIC CON TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI, COR VELENO,
GIANCANE / GLI ULTIMI / ZEROCALCARE,
NELLO TAVER, THRU COLLECTED, KENOBIT, I MELANCHOLIA
E MOLTI ALTRI

Seguendo l’ispirazione del Magister Toffolo, fumettista e frontman della band Tre Allegri Ragazzi Morti, COMICON 2022 dedica spazio alla musica live come mai era accaduto prima. La sezione “Live Music” diventa quasi un festival nel festival, con quattro giorni di musica dal vivo non-stop e artisti quali Tre Allegri Ragazzi Morti, Cor Veleno, Giancane, Gli Ultimi, molti altri e la novità dei “Music Talk”.

Una ricca programmazione che si svolgerà tra Main Stage e Asian Village e che mescola rock, rap, blues, elettronica, kpop oltre alle consolidate cover band di sigle televisive. Un vero e proprio festival musicale, per accompagnare l’esperienza dei visitatori!

Il Main Stage Del Comicon

Sul Main Stage della Mostra d’Oltremare si esibiranno band e artisti come Tre Allegri Ragazzi Morti (25 aprile) con il loro nuovo album; i rapper romani Cor Veleno (25 aprile); Giancane, Gli Ultimi e Zerocalcare (24 aprile) che saranno protagonisti di “Strappati lungo i bordi”, live music show and talk, che li porterà per la prima volta insieme sul palco dopo l’uscita su Netflix di Strappare lungo i bordi – la serie animata di Zerocalcare, prodotta da Movimenti in collaborazione con Bao publishing.

Ma non è tutto, nel ricco programma dell’area “Live Music” si esibiranno anche Nello Taver (22 aprile), giovane fenomeno social ironicamente scorretto e rapper dai testi irriverenti da milioni di views e followers;

i Thru Collected (23 aprile), giovanissima promessa della musica lo-fi italiana, celebrata come la next big thing dell’anti-pop nazionale; la band TheRivati (23 aprile) con il loro bagaglio di blues metropolitano; Bove (22 aprile), promessa trap metal. Spazio poi per l’originale game-boy music di Kenobit, lo youtuber Fabio Bortolotti che usa la console portatile per videogiochi come uno strumento elettronico.

E non può mancare la consueta carrellata di musica ispirata alle sigle dei cartoni animati e serie tv, affidata ai gruppi Cristiani d’Avena (22 aprile), Bim Bum Bam (23 aprile) e Le Stelle di Hokuto (25 aprile), che suoneranno dal vivo gli evergreen degli anni ‘80, ’90 e 2000. Inoltre, i cantanti francesi Kai Iden e Inaki, in collaborazione con le ballerine Forward Crew, specializzate in coreografie di musica coreana, proporranno canzoni da videogames, anime, manga e Kpop. Proprio il Kpop sarà uno dei protagonisti, con la crew di origine asiatica Starry Sky KJ e la TikToker da un milione di follower Chiara Franchina.

Music Talk

Nascono quest’anno i “Music Talk” di COMICON, incontri che si svolgeranno nella Sala Italia del Teatro Mediterraneo, nati per valorizzare il lavoro dei musicisti più ispirati dai mondi di fumetto, manga e animazione.

Per questa prima tappa del percorso Music Talk, COMICON collabora con Carosello Records, pilastro della discografia italiana (gruppo editoriale Curci). Si parte venerdì 25 aprile, alle 11:30, presso l’Asian Village con un talk a tre: Sick Luke (conosciuto come producer ufficiale della Dark Polo Gang, lavora alle produzioni di Sfera Ebbasta, Ghali, Guè Pequeno, Mecna, Emis Killa, Marracash, Fabri Fibra, Ariete, Paky che lo rendono uno dei producer più di successo e certificati d’Italia.

Ha recentemente pubblicato il suo primo album “X2” che in formato fisico è uscito anche in versione bundle con il manga in edizione limitata Sick Luke e il potere del farfastrello firmato da Andrea Aj Scanarini), Mandark (all’anagrafe Mattia Cesarini, voce libera e senza filtri della generazione Z.

Nella sua musica e nei suoi testi incanala pensieri, preoccupazioni e sentimenti dei giovanissimi; ha recentemente pubblicato l’EP Brividi nel quale emergono rock, emo e pop punk, come conferma il suo ultimo singolo Umano prodotto da Wepro) e Voodoo Kid (il suo sound si colloca tra R&B, urban e pop e gode delle produzioni di Renzo Stone, 2nd Roof, Mamakass, Dario Bass.

A ottobre è uscito il suo primo album amor, requiem). A fare da cornice al music talk ci sarà Caterina Rocchi, manga artist italiana e fondatrice della Lucca Manga School, che con un live drawing dei tre artisti li trasformerà in manga.

Caterina Rocchi sarà protagonista di un ulteriore “Music Talk” in compagnia dei Melancholia, band che ha conquistato il pubblico X-Factor. Insieme presenteranno un progetto editoriale in collaborazione con BeccoGiallo.

Gax Win

Gax Win è un sassofonista che spazia tra vari generi musicali e nello sperimentare nuove tecniche del suono; ma è anche e soprattutto un Nerd della musica, infatti si autodefinisce un Nerdofonista.

Una delle particolarità del sassofonista è quella di eseguire sul suo strumento le colonne sonore e le sigle dei cartoni animati, dei film, dei videogiochi e delle serie TV!

Ha vinto nel 2015 il premio Cartoon Music Contest di Lucca Comics and Games, nel 2016 ha inciso la sigla Rai Gulp del programma scientifico Next TV, e nello stesso anno ha suonato per il Radio Bruno Estate Firenze aprendo il concerto ad ospiti come Ron, Gli Stadio, Gabbani, Michielin e molti altri.

Ha collaborato con DJ Shiru di K-ble Jungle portando la performance in varie manifestazioni fumettistiche. Nel 2020 ha vinto il Sanremo Rock Festival sezione Trend.

Asian Village

Come da tradizione COMICON offrirà numerose occasioni per ascoltare e incontrare artisti musicali asiatici.

Nella Meeting Hiroba, sala incontri dell’Asian Village, si va dall’incontro “Le idol giapponesi, successo globale”, che ci porta nel mondo delle giovanissime artiste nipponiche, ai momenti di dibattito sul successo della musica Kpop, con protagonisti influencer e scrittori che ci racconteranno come hanno conosciuto la musica pop coreana e perché se ne sono innamorati.

Inoltre, il 24 aprile sera, ci sarà Dino Erre, conosciuto anche come Carlos Valderrama della band Fitness Forever, con un dj set che spazierà tra le sonorità jazz-funk, soul e disco con riferimenti alla scena musicale napoletana anni Settanta. Evento su invito

Starry Sky KJ

Una crew di recente formazione ma che ha subito conquistato l’interesse dei fan del Kpop e della musica asiatica in generale, ed i motivi sono tanti. Primo fra tutti la loro agilità e capacità di coordinarsi nei movimenti, dando luogo a performance di ballo di altissimo livello.

Ma anche i costumi ben curati, l’energia che mettono in ogni esibizione, la cura maniacale con cui preparano ogni movimento delle coreografie più famose.

Il loro physique du rôle poi aiuta, e l’aspetto che dà pepe al tutto è l’avere esibizioni che spaziano dalla danza Kpop al Cpop, il pop cinese, cantato dal vivo.

Insomma una panoramica non solo sulla Corea del Sud, ma anche su altri Paesi dell’Estremo Oriente. È la prova che la Korean Wave non ha travolto solo Europa e Stati Uniti, ma ha anche affascinato Paesi come la Cina, per migliaia di anni egemone nella cultura ed ora anche lei innamorata di ciò che la Corea del Sud produce a livello culturale.

Il cuore dello spettacolo resta comunque il Kpop, con le hit del momento affiancate da pezzi meno conosciuti ma tutti da scoprire.

Saliranno sul palco del Comicon, senza dubbio il palco più ricco di eventi Kpop d’Italia, e porteranno quell’atmosfera che giustifica il continuo gemellaggio tra Main Stage e Asian Village.

Kai e Inaki

Kai & Inaki
Il duo Kai & Inaki mescola i due universi dei suoi componenti: l’electropop di Kai e il suono rock di Inaki, un cantante in stile metal.
Assieme, propongono un concerto di cover di canzoni dal mondo dell’animazione giapponese, del Kpop e dei videogiochi, in uno stile rock con influenze elettroniche. Collaborano spesso sul palco con una delle più affascinanti e sinuose crew di Kpop francesi: le Forward Crew.


Kai Iden è un artista di pop elettronico, che sa magistralmente reinterpretare successi Kpop. Accompagnato dalle ballerine Forward Crew, propone delle cover di canzoni di gruppi Kpop molto alla moda (BlackPink, Big-Bang, Taemin…) cantate in coreano, in inglese e a volte in francese, riscritte da lui. Un esempio? Date un’occhiata alla sua cover del cantante Taemin, su YouTube con quasi 100.000 visualizzazioni:
Artista polivalente, approfitta delle sue performance per proporre le sue personali creazioni.
Ha pubblicato 2 album in stile pop-electro: Midnight Sun nel 2016 e Reset nel 2021.

Il pubblico francese affezionato all’Asia lo conosce da molto per essere spesso ospite di festival comics and games, ma anche il pubblico generalista l’ha conosciuto grazie alla partecipazione al programma televisivo France’s Got Talent nel novembre 2021, dove ha eseguito il suo brano Dance.

Inaki, è artista e produttore, ha in particolare composto alcune canzoni e diretto il video musicale di Kai Iden.
Ha lavorato al pezzo “Tous des cons” della famosa Youtuber belga “Zoey video”, con 700.000 visualizzazioni, e continua a lavorare con lei per i suoi progetti futuri.
Sul suo canale Youtube si diverte a fare cover di canzoni di tutti gli stili in versione rock / metal (ecco una delle sue clip: https://urlz.fr/hn6q).
Nel 2021 ha pubblicato la sua prima opera Miroir.

Il duo Kai & Inaki ha sfruttato la crisi dovuta al covid nel 2020 per lavorare a nuove canzoni ed essere pronti per la ripresa dei concerti. Tra un lockdown e una restrizione, dal dicembre 2021 riprendono a lavorare anche sui palchi, con un tour partito da Cracovia (Polonia) dove sono stati ospiti del festival Magnificon, assieme alle Forward Crew

Gli artisti più talentuosi e rilevanti e quando incontrarli

22 Aprile

Cristiani D’Avena

Quattro ragazzi di Roma che propongono sigle riarrangiate in chiave rock e non solo, dagli anni ‘70 ai giorni d’oggi. Qualche esempio? Jeeg Robot D’Acciaio, L’uomo Tigre, Mazinga, Ufo Robot, Dragon ball, Mila e Shiro con mashup di Queen, Battisti, e tantissime altre…

Hanno aperto i concerti a band del calibro di: The Kolors, Michele Bravi, Franco 126 e Nek.

Uno spettacolo adatto a tutte le età.
Nel campo della musica dei cartoni animati e d’autore vantano collaborazioni con il grande maestro VINCE TEMPERA, FIORDALISO, i GEM BOY, il re delle sigle mediaset GIORGIO VANNI ed esibizioni in palchi importantissimi come SANREMO, ATLANTICO di Roma, Lucca Comics and Game (dove hanno vinto il prestigioso “Premio Mei), il concerto in PIAZZA DEL POPOLO a Roma, ecc…

23 Aprile

Bim Bum Bam

Comicon Bim Bum Bam

La BIM BUM BAM Cartoon Band nasce nel 2014 con lo scopo di proporre uno spettacolo divertente ed innovativo sulle note delle canzoni più amate da sempre: QUELLE DEI CARTONI ANIMATI!!!

Grazie al grandissimo affetto del pubblico, vengono, presto, conosciuti in tutta Italia calcando palchi tra i più importanti del settore ed, oggi, possono vantare, in diverse occasioni, featuring con le più grandi voci del mondo dei cartoni, come CRISTINA D’AVENA, GIORGIO VANNI, STEFANO BERSOLA, PIETRO UBALDI e tanti altri.

Sabato 23 aprile approdano sul main stage del “COMICON” con il loro spettacolo: siete pronti a cantare a squarciagola?
Loro si e non vedono l’ora di scatenarsi insieme a tutti voi!!!

25 Aprile

Kenobit

Fabio Bortolotti, in arte Kenobit, vive e respira videogiochi. Suona il suo Game Boy in giro per il mondo, con concerti in Africa, Russia, Giappone, Australia, America e in tutta Europa, traduce videogiochi.

Ha un passato sulle grandi riviste cartacee (Giochi Per il Mio Computer, Nintendo la Rivista Ufficiale, Xbox Magazine Ufficiale, The Games Machine, PSM) e un presente come intrattenitore su Twitch, dove insieme ad Andrea “Bisboch” Babich e Antonio Bellotta dirige Kenobisboch, un canale dedicato al retrogaming e alla diffusione della cultura del videogioco.

Le Stelle Di Hokuto

Le Stelle di Hokuto, 7 artisti che propongono uno spettacolo di musica dal vivo e intrattenimento, hanno
scelto di ispirarsi al mondo “nerd” per confezionare una selezione che comprenda, oltre alle sigle dei più
famosi cartoni animati, celebri colonne sonore tratte da serie tv, film di culto, capolavori di animazione e videogiochi.

Attivi dal 2009 con oltre 400 esibizioni nelle Piazze e nelle più importanti Fiere di settore, accompagnati da
costumi di scena, filmati a tema e momenti di comicità, l’obiettivo non è cambiato: musica,
nostalgia e divertimento!

Articolo precedenteARRIVA SABATO 23 APRILE AL TEATRO BOLIVAR “ROMEO E GIULIETTA” CELEBRATO DA MARGOT THEATRE COMPANY
Articolo successivo“Hugo Race Fatalists” Tornano dal vivo domani 29 Aprile